Home Politica De Magistris, commemora ex sindaco di Nablus. L’attacco di Martusciello: “Una provocazione”

De Magistris, commemora ex sindaco di Nablus. L’attacco di Martusciello: “Una provocazione”

2 min read
0

“Ghassan Al Shakaa aveva un grande carisma, era benvoluto dalla gente di Nablus, un combattente per il riscatto del popolo palestinese”.

Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in apertura del Consiglio comunale che si è aperto con la commemorazione dell’ex sindaco di Nablus, Ghassan Al Shakaa, recentemente scomparso.

“Con lui – ha aggiunto l’ex Pm – si è costruita una rete di città per un Mediterraneo mare di pace e non di morte; è importante che tutti gli riconoscessero un ruolo di mediazione, con autorevolezza, che ha provato a rivendicare la dignità del popolo palestinese nel mondo”.

“Mi ha colpito il suo amore per la città di Napoli” – ha concluso il sindaco – che ha voluto ricordare anche la solidarietà espressa da Al Shakaa al momento “della sospensione dalla carica di sindaco. Portare gli ideali del popolo palestinese verso il riconoscimento dei diritti di un popolo – ha proseguito de Magistris -: è questo il messaggio di un grande combattente, per cui la città di Napoli si stringe intorno alla comunita’ palestinese in questo momento”.

E la commemoriazione però non è per niente piaciuta all’europarlamentare di Forza Italia Fulvio Martusciello:  “L’Olp, l’organizzazione per la liberazione della Palestina non ha mai eliminato dal suo statuto l’articolo che auspica l’eliminazione di Israele. Commemorare in consiglio comunale di Napoli un membro dell’Olp è solo una provocazione. Verrebbe da dire a De Magistris, pensiamo ai morti nostri”.

articoli correlati
Altri articoli by Redazione
Altri articoli in Politica
Comments are closed.

Check Also

Colpi di fucile a Capodanno, coppia incastrata da video su Fb 

E’ stato un video postato su Facebook a incastrare una coppia di coniugi di Casoria …