Detenuto aggredisce agenti dopo colloquio con un familiare 

1 min read

Aggressione nei confronti della polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Salerno: a rendere noto l’episodio, avvenuto nella tarda mattinata di oggi, è l’Uspp.

Un detenuto, dopo aver il colloquio con i familiari, senza alcun motivo si è scagliato contro il personale di polizia penitenziaria aggredendoli con calci e pugni un ispettore e 4 agenti: due sono stati accompagnati al pronto soccorso.

“Siamo vicini ai colleghi aggrediti – dice in una nota Ciro Auricchio, segretario regionale dell’Uspp – che quotidianamente, nonostante le gravi deficienze operative già tante volte segnalate da questa organizzazione sindacale, con grande spirito di sacrificio svolgono il proprio dovere mantenendo l’ordine e la sicurezza nonostante la carenza di ispettori ed agenti presso l’istituto salernitano”.

“Chiediamo inoltre al Ministro Orlando domani in visita a Poggioreale che oltre ad interessarsi delle condizioni dei detenuti, si faccia carico delle quotidiane aggressioni subite dal personale di Polizia Penitenziaria”, conclude Auricchio.

Comments are closed.