Home Politica Giugliano, arriva la nuova Giunta targata Poziello. E gli ex Ncd?

Giugliano, arriva la nuova Giunta targata Poziello. E gli ex Ncd?

4 min read
0

di Sossio Barra

Continua senza sosta il polverone targato Poziello – Pd. Il primo cittadino di Giugliano Antonio Poziello qualche giorno fa ha annunciato a mezzo stampa di aver presentato ricorso alla Commissione di Garanzia regionale dopo che il partito di Renzi gli ha bocciato la richiesta di adesione. Quell’azione politica non ha fatto altro che delegittimare quella parte di maggioranza che si rispecchia nel centrodestra visto che il Pd in consiglio comunale siede tra i banchi dell’opposizione. Nonostante Poziello continui a percorrere la strada di aderire ai democrat nonostante questi gli abbiano chiuso la porta in faccia, rimane in piedi la possibilità del rimpasto di giunta. Stando alle ultime indiscrezioni pare che la nuova giunta dovrebbe essere ufficializzata settimana prossima. Ma chi saranno i nuovi assessori? Partiamo dagli ambienti più vicini al sindaco. Il nome più caldo delle ultime ore è legato a Gennaro D’Orta, amico di Poziello sponsorizzato dal capogruppo della lista civica “Poziello sindaco” Pasquale Casoria, anch’egli fedelissimo del primo cittadino. D’Orta dovrebbe diventare assessore alle Politiche Sociali. Quindi si raffredda la pista legata a Carmela Gargiulo, originariamente prima scelta del rimpasto in salsa Poziello. Un altro nome che rimbalza nelle ultime ore è quello di Giovanni Sabbatino, candidato alle ultime elezioni regionali coi Verdi e rappresentato in Assise da Giuseppe D’Alterio ma eletto nella lista Verdi e Repubblicani. Sabbatino è in pole position per il posto da assessore all’Ambiente. L’ultimo nome è legato al consigliere Udc Cristofaro Tartarone, anch’egli eletto nella lista Verdi e Repubblicani. Il consigliere dello scudocrociato, una volta rassegnate le dimissioni da membro del civico consesso, potrebbe ricevere la delega all’Urbanistica. Dopo essere stati delegittimati dal percorso in quota Pd del sindaco, quale sarà la mossa del centrodestra? Se Poziello dovesse vincere il ricorso ed entrare nel Pd, Carlea, Di Gennaro e Zenna continueranno a sostenere la maggioranza di cui fanno parte? Ricordiamo che i tre consiglieri ex Ncd hanno espresso nell’esecutivo Giulio Di Napoli. La partita si svolge tutta qui. Gli ex alfaniani o prendono le distanze o accettano in silenzio la volontà di Poziello di entrare nel Pd e di aprire, a quel punto, ad una parte dell’opposizione.

articoli correlati
Altri articoli by Redazione
Altri articoli in Politica
Comments are closed.

Check Also

Tragedia a San Giorgio a Cremano, precipita dal balcone di casa e muore

Suicidio a San Giorgio a Cremano. Un uomo è precipitato dal sesto piano del suo palazzo ne…