Panetti di hashish nel vano motore, preso corriere

2 min read

Perquisendo una Lancia Y fermata per un controllo lungo via San Rocco, i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Marano hanno rinvenuto 10 panetti di hashish del peso complessivo di circa 980 grammi e 500 euro in contante: la droga era nascosta nel vano motore.

Il conducente dell’utilitaria, F. V. di Monte di Procida, già noto alle forze dell’Ordine è stato arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio e, dopo le formalità, condotto in carcere.

Intanto a Sessa Aurunca, nel Casertano, un distributore di benzina era diventato anche la base operativa della sua seconda attività, quella illecita di spacciatore di droga, che gli permetteva di arrotondare a fine mese.

E’ stato per questo denunciato alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere un uomo di 27 anni, con precedenti per reati relativi agli stupefacenti.

Gli agenti della Polizia di Stato in servizio al commissariato di Sessa Aurunca lo tenevano da tempo sotto osservazione; sapevano ovviamente che era un consumatore di droga, ma sospettavano che avesse iniziato nuovamente a vendere con una certa costanza.

Così si sono presentati alla pompa di benzina Ip, ubicata nella frazione Carano di Sessa, con i cani poliziotto dell’unità della Questura di Napoli.

Nel box di riparo del distributore i cani hanno fiutato subita la droga, che era custodita in bustine di cellophane termosaldate e sottovuoto: sono stati rinvenuti e sequestrati in particolare 5 grammi di cocaina pura, 2 grammi di marijuana e un grammo di hashish.

E’ stata poi perquisita anche l’abitazione del 27enne, residente nel vicino comune di Mondragone, dove sono stati trovati altri grammi di marijuana e hashish.

Comments are closed.