PD: De Luca prova a chiudere la partita e cala il nome a sorpresa. C’è il no di Topo

1 min read

Vincenzo De Luca prova a chiudere la partita per segreteria provinciale del Pd: entro 48 ore vanno depositate le candidature. Il governatore campano e il capogruppo dei dem in Consiglio regionale sono in contatto diretto con il Nazareno per individuare un profilo che eviti fratture e lacerazioni nel Partito. Il passo avanti è stato compiuto in queste ore da De Luca che ha proposto il nome di Pasquale Granata, un renziano della prima ora, vicino Francesco Nicodemo ma che ha buoni rapporti anche con Mario Casillo. Il nome di Granata che ha ricoperto incarichi di vertice all’Anci sarebbe gradito anche all’area degli ex Ds: Granata è stato infatti  nello staff dell’ex ministro Gino Nicolais. L’unico veto per ora sul nome di Granata è quello di Lello Topo che spinge per piazzare un uomo della sua area alla guida del Pd di Napoli. Buone canche avrebbe avuto Bruno Discepolo ma pare che l’ipotesi sia tramontata nella serata di ieri.

Comments are closed.