Home Politica Sindaci ex grillini, riuniti a Quarto danno vita alla rete per difendere valori condivisi

Sindaci ex grillini, riuniti a Quarto danno vita alla rete per difendere valori condivisi

3 min read
0

 

I sindaci ex Cinquestelle pronti a fare rete per difendere i valori condivisi. I primi cittadini di Parma, Federico Pizzarotti, di Gela, Domenico Messinese e di Quarto, Rosa Capuozzo, si sono ritrovati nella cittadina campana per dialogare di possibili sinergie e condivisioni per un nuovo progetto politico.

L’occasione è stata la presentazione dell’associazione ‘#Coraggio Quarto!’, varata dalla Capuozzo subito dopo l’espulsione da M5S, nel gennaio 2016, per proseguire l’esperienza amministrativa alla guida del comune flegreo.

“Puntiamo ad avviare un lavoro di rete – afferma Pizzarotti – a cui domani, a Roma, con il sindaco di Cerveteri, Pascucci, vedremo di dare ulteriore concretezza. Una rete tra amministratori usciti dai discorsi partitici che abbiano una base di valori condivisi. E’ prematuro pensare oggi a qualcos’altro. Questa di Quarto e’ una delle tappe di avvicinamento per creare la rete. L’obiettivo è dialogare con persone che abbiano esperienza e storia amministrativa locale nell’ambito del civismo, come gia’ sta avvenendo in Emiila Romagna tra i comuni di Comacchio, Cento e Budrio. Stiamo verificando questa possibilità”.

L’obiettivo primo per Domenico Messinese è quello di superare le lobby politiche e prendere coscienza delle realtà locali.

“Prendere coscienza delle esigenze dei cittadini e delle comunità che amministriamo – dice Il sindaco di Gela – è fondamentale. Ma soprattutto dobbiamo condurre un’analisi su quali basi si fa lavorare un sindaco. Ecco da qui può partire un percorso per proporre una figura di sindaco più vicino alla realtà del cittadino”.

Per Capuozzo, che domani parteciperà a Roma all’iniziativa di Pascucci, il dialogo con altri sindaci costituisce un momento importante quale scambio di esperienze.

“Non so se il dialogo che abbiamo aperto oggi possa aprire altre prospettive – sostiene – di certo ci potra’ consentire di indicare strade da percorrere e strategie da perseguire a rappresentanti istituzionali che spesso non hanno esperienza amministrativa locale”.

articoli correlati
Altri articoli by Redazione
Altri articoli in Politica
Comments are closed.

Check Also

Tragedia a San Giorgio a Cremano, precipita dal balcone di casa e muore

Suicidio a San Giorgio a Cremano. Un uomo è precipitato dal sesto piano del suo palazzo ne…