Vende ‘bionde’ vicino supermarket nel Casertano: arrestato

1 min read

Circa 12 chilogrammi di sigarette di contrabbando sono state sequestrate dai finanzieri della Compagnia di Capua, in provincia di Caserta. In arresto un uomo di nazionalità marocchina, già con numerosi precedenti specifici, per illecita detenzione dei tabacchi destinati alla vendita locale.

I militari hanno controllato il marocchino mentre vendeva le “bionde” nei pressi di un supermercato di Santa Maria Capua Vetere. Ad insospettire i militari l’atteggiamento dell’uomo che, alla vista dei finanzieri, ha tentato di nascondere una busta all’interno della quale sono state trovate 13 stecche di sigarette, risultate prive del marchio del Monopolio di Stato.

A Marcianise, nel corso di una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’immigrato, sono stati recuperati altri 440 pacchetti di varie marche, tutte di contrabbando.

Comments are closed.